Un nuovo concetto di mobilità

L’innovazione e la tecnologia
al servizio della mobilità integrata.

Dal trasporto pubblico alla mobilità integrata

Negli ultimi decenni le aziende di trasporto pubblico si sono confrontate con importanti cambiamenti a livello globale. Tra i principali fattori che hanno portato a ripensare il trasporto collettivo rientrano la crescente urbanizzazione, i cambiamenti demografici e il cambiamento degli stili di vita, sempre più orientati alla condivisione di spazi, risorse e mezzi.

Se i cittadini ricercano nel trasporto pubblico la stessa connettività, efficienza e condivisione che trovano in altri ambiti della vita, la sfida per le aziende del settore è andare oltre il tradizionale servizio di trasporto pubblico.

È su questa esigenza che ATB ha costruito il concetto di mobilità integrata: un sistema unitario di servizi che assicura una copertura capillare del territorio e offre ai cittadini molteplici soluzioni per i loro spostamenti quotidiani.

 

I servizi gestiti dal Gruppo ATB

Trasporto pubblico

Autobus, tram e funicolari. Sono questi i mezzi che ATB gestisce per offrire alle persone soluzioni diverse per spostarsi in maniera facile e veloce sul territorio.

Sistemi di regolazione del traffico

ATB gestisce l’accesso alle ZTL tramite il servizio rilascio permessi e fornisce il proprio supporto tecnico nella gestione degli impianti di 25 varchi video sorvegliati.

Servizi di sosta

ATB è impegnata anche nella gestione della sosta regolamentata su strisce blu e di tutti i sistemi di pagamento. Lungo le principali direttrici di accesso alla città si trovano inoltre parcheggi di interscambio e in struttura collegati con il centro cittadino da autobus e tram.

Mobilità condivisa

Condivisione e sostenibilità ambientale sono i pilastri della mobilità del futuro. Per questo ATB gestisce anche La BiGi, il servizio di bike sharing della Città di Bergamo.

L’importanza della pianificazione

L’integrazione dei diversi servizi richiede una pianificazione della mobilità su larga scala.

È per questo che ATB affianca da sempre il Comune di Bergamo nella redazione dei più importanti piani programmatici del traffico e della mobilità.

 

 

PUT
Il Piano Urbano del Traffico è finalizzato a migliorare le condizioni di circolazione e sicurezza sulle strade, ridurre l’inquinamento acustico ed atmosferico e promuovere il risparmio energetico.

PUMS
Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile è uno strumento di pianificazione strategica che in un orizzonte temporale di medio-lungo periodo (10 anni) sviluppa una visione di sistema della mobilità urbana proponendo il raggiungimento di obiettivi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica attraverso azioni orientate a migliorare l’efficacia e l’efficienza del sistema della mobilità e la sua integrazione con l’assetto e gli sviluppi urbanistici e territoriali.

Innovazione e tecnologia

Un fattore che ha contribuito in maniera notevole a modificare il concetto di mobilità negli ultimi decenni è la rapida evoluzione tecnologica. La diffusione degli smartphone, lo sviluppo di servizi di mobilità complementari e la presenza di dati sempre più ampi e accessibili hanno generato una progressiva necessità di digitalizzazione.

In un mondo sempre più connesso, anche le aziende che gestiscono sistemi di trasporto e servizi per la mobilità devono indirizzarsi verso una digitalizzazione dei servizi capace, da un lato, di aiutare i cittadini ad utilizzare al meglio i servizi di mobilità integrata e, dall’altro, di ottimizzare i processi aziendali, razionalizzare i costi e aumentare la produttività.

ATB risponde a questa spinta investendo le proprie risorse in strumenti innovativi e in nuove tecnologie.