Uno sguardo al futuro

I progetti e gli obiettivi
della mobilità di domani.

Le novità e i progetti di ATB

ATB guarda al futuro della mobilità grazie ad una serie di progetti che vedono il Gruppo impegnato in investimenti capaci di garantire servizi sempre più tecnologici, integrati e sostenibili.

Parcheggio Ex Gasometro

Più possibilità per chi lascia l’auto in punti strategici.

È stata inaugurata a maggio 2019 la nuova area di sosta nelle immediate vicinanze della stazione e del centro di Bergamo con una capienza di 312 posti auto.Situato nell’area dell’Ex Gasometro tra via Gavazzeni e via San Giovanni Bosco, il parcheggio è il primo in città con lettura automatica della targa senza rilascio di ticket.

Rotonda della Malpensata

Per una viabilità più scorrevole

Terminata anche la nuova rotatoria che completa il progetto dell’adiacente parcheggio dell’Ex Gasometro. Con un diametro esterno di 50 metri, la nuova rotonda della Malpensata rende più fluida la viabilità, consentendo l’uscita dal parcheggio direttamente in direzione autostrada. Ogni braccio di rotatoria presenta un attraversamento pedonale, il cui sistema di illuminazione è dotato di appositi sensori che incrementano il flusso luminoso in presenza dell’approssimarsi dei pedoni.

Flotta Green

Nel nostro futuro c’è un ambiente pulito.

Nel rispetto dell’ambiente, ATB investe nella mobilità sostenibile puntando ad un obiettivo ambizioso: convertire l’intera flotta in mezzi elettrici o a metano entro il 2025.

Linea T2

Per una rete di trasporto pubblico ancora più efficiente.

Un’altra linea tranviaria per i cittadini di Bergamo e dei comuni limitrofi. Il nuovo tram della Valle Brembana collegherà Bergamo a Villa d’Almè, per una lunghezza totale di 11,5 km e un numero complessivo di 16 fermate. Il progetto è stato completato e nel corso del 2018 è stato formalmente avviato l’iter tecnico-amministrativo per il finanziamento della linea con oltre 170 milioni di euro.

Parcheggio della Fara

Migliore accessibilità grazie alla tecnologia.

Un parcheggio sotterraneo gestito da Bergamo Parcheggi che permetterà ai residenti e visitatori di sostare e conoscere il numero di stalli disponibili prima di raggiungere Città Alta grazie a sistemi di indirizzamento intelligente ai parcheggi e di infomobilità.

Il servizio di bacino e i progetti di aggregazione

Da alcuni anni la sfida più complessa per lo sviluppo di ATB è rappresentata dalle gare per l’affidamento del servizio di bacino, che stimolano le aziende lombarde di trasporto ad allearsi per coprire aree geografiche più ampie (bacini).

Per consentire all’azienda di inserirsi con successo nell’aggiudicazione delle gare, ATB ha proseguito anche nel corso del 2018 con la definizione del progetto e la prospettiva di NTL (Nuovi Trasporti Lombardi), costituta originariamente per acquisire la quota del 45% di APAM Esercizio, società del TPL affidataria dei servizi di TPL di Mantova.

Inizialmente elaborato con Brescia Trasporti, il progetto di aggregazione regionale nato per dar vita ad un gruppo di dimensioni adeguate alle sfide future ha successivamente coinvolto il gruppo FNM.

Negli ultimi mesi, tuttavia, anche a seguito di cambiamenti nel gruppo dirigente di FNM, il progetto sembra destinato a venir meno almeno nella sua configurazione iniziale. Attualmente, resta ad ogni modo aperta la riflessione con Brescia Mobilità su quale nuova prospettiva alternativa dare alla società NTL.